India Bound

Vi sto scrivendo da un appartamento al secondo piano degli “Shanti Apartments” nel neighborhood di Bodakdev ad Ahmedabad, India. Dopo quattro giorni passati in un complesso al capo nord della città, io e il mio team siamo riusciti a trovare  un posto che richiede solo un’ora di Autorickshaw per arrivare alla nostra destinazione finale: Vatva, la slum più grande della megalopoli.

Mi trovo in India per lavorare a PULSE: un progetto sviluppato da cinque colleghi e amici della Hult International Business School, che hanno vinto le regionali dell’ Hult Prize e che si troveranno a partecipare a fine settembre alla finale a New York. Questo sara il luogo in cui si scontreranno con altri 5 teams per aggiudicarsi il premio di 1 milione di Dollari che servirá ad implementare la propria social enterprise.

PULSE é una B-Corp che ha lo scopo di alleviare la malnutrizione nelle slums cittadine permettendo alle famiglie che non hanno uno stipendio fisso di depositare micro risparmi nei negozi locali. Questi risparmi potranno essere utilizzati in futuro solo per comprare cibo sano. Il compito del team in Ahmedabad é quello di sviluppare più a fondo il prodotto partendo dall’osservazione dalle persone che poi dovranno utilizzarlo.

il nostro viaggio parte da qua..

Hugs

Simi

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: